Piovono dal cielo petali di rose

Pubblicato il Pubblicato in Elicottero, News

Petali di rose con elicottero

Come trent’anni fa, sulla Madonnina del Mare di Grado, cadono petali di rose dal cielo.

Il 22 ottobre di trent’anni fa, nel canale di uscita di Grado, fu posata sopra una briccola una statua della Madonna in onore e ricordo della Madonnina del Mare e di tutti i dispersi in mare.

In quell’occasione Annamaria Coloatto, figlia di Luigi Coloatto fondatore di Elifriulia di cui ricorre quest’anno il ventennale della scomparsa, a bordo del suo elicottero lanciò un mazzo di fiori sulla statua benedetta. Da allora, ogni primo sabato di luglio che precede il Perdon de Barbana, l’associazione dei portatori della Madonna depone un mazzo di fiori sulla briccola che ospita l’immagine sacra della Madonnina del Mare.

Quest’anno, in occasione dei trent’anni, sabato 6 luglio alle 11.30 è partito dal porto Mandracchio di Grado un corteo di barche formato da un trabaccolo, che proprio quest’anno compie 100 anni, l’imbarcazione “Stella del mare”, la barca ammiraglia che porta l’immagine della Madonna degli Angeli in pellegrinaggio per il “perdon”, la goletta della scuola marinara, i giovani della voga con le loro canoe, gondole e batele, e infine è stato effettuato il sorvolo di un elicottero Elifriulia con a bordo Federica Dal Cin, nipote di Luigi Coloatto e figlia di Annamaria, che ha lanciato in prossimità della statua in mare un tappeto di petali di rose ad onorare e omaggiare, come fece la madre a suo tempo, la Madonnina del Mare.

L’aricolo su: Il Piccolo

L’articolo su: Messaggero Veneto

Petali di rosa dal cielo

Il video (5’30”) su: TGR FVG

Lancio dei petali del TGR Petali di rosa dall'elicottero

 

Articoli correlati: