Nata la scuola di volo più alta d’Europa

Scuola volo Elifriulia Courmayeur

Nata la scuola di volo più alta d’Europa ai piedi del Monte Bianco: GMH e Elifriulia danno vita a l’ “Università del volo”.

Con Courmayeur (AO) salgono a tre le basi secondarie Elifriulia fuori regione, assieme a Cortina d’Ampezzo (BL) e Roma; in Fvg rimangono Tolmezzo (UD) e la base principale a Ronchi dei Legionari (GO)

COMUNICATO STAMPA

6 agosto 2015

A partire da agosto di quest’anno sono attivi a Courmayeur i corsi di volo per Pilota Privato Elicottero (PPL) e Pilota Commerciale Elicottero (CPL).

Il mezzo utilizzato è un elicottero Robinson R44 di proprietà di Elifriulia e stanziato in Val d’Aosta presso la sede operativa della GMH a Courmayeur. Al momento sono tre gli iscritti al primo corso CPL e due al corso PPL alla scuola di volo Elifriulia.

L’iniziativa intrapresa da Elifriulia assieme a GMH sembra suscitare interesse tra gli appassionati del volo in elicottero. L’appena nata partnership punta al mercato del nord Italia e dei vicini paesi confinanti con la catena alpina: Svizzera e Francia.

Perché Courmayeur?
L’idea è quella di fornire una formazione professionale, svolta in ambiente naturale alpino particolarmente adatto all’addestramento di alto livello. L’addestramento al volo, in particolare quello per piloti professionisti di elicottero, richiede lo sviluppo di specifiche abilità; per questo il territorio montano è in grado di fornire una formazione più approfondita ed efficace rispetto ad altri luoghi, aumentando la soglia di attenzione e preparando a reagire prontamente in situazioni avverse.

Perché il Robinson R44?
L’utilizzo del Robinson 44, elicottero più performante rispetto a quelli solitamente impiegati per l’attività formativa e con quattro posti invece che due, permette agli allievi di poter effettuare gran parte dell’addestramento a quote elevate ed incrementare la propria esperienza stando a bordo anche come passeggeri durante le missioni di navigazione.

 

Articoli correlati:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *