Elisoccorso FVG, presentata la culla termica.

la culla termica

Udine, lunedì 10 dicembre 2012.

Come anticipato durante l’anniversario dei 20 anni di elisoccorso di Elifriulia, società di servizi elicotteristici con sede a Ronchi dei Legionari e che opera in tutta Italia ed effettua il servizio di elisoccorso della regione, ha acquistato una culla termica di produzione americana.

Unica in Italia, la termoculla ha la particolarità è di poter essere inserita a bordo quale elemento strutturale della cellula sanitaria dell’elicottero EC135T2, costruita dall’Air Ambulance Technology di Salisburgo.

La nuova culla termica è stata presentata dal Presidente della Regione Renzo Tondo accolto dal direttore dell’azienda udinese Carlo Favaretti e dal direttore dell’elisoccorso Elio Carchietti nell’Azienda ospedaliero-universitaria ”Santa Maria della Misericordia” di Udine.

«Questa culla – spiega Carchietti – ha una notevole autonomia, in particolare dispone di batterie con una carica elettrica di tre ore prima dell’imbarco e tre dopo lo sbarco e di 2000 litri effettivi di aria e di ossigeno. Pertanto, permette di effettuare anche voli di lungo percorso»,.

Elisoccorso 118 Termo CullaCon la termoculla, il servizio di elitrasporto completa il servizio di emergenza neonatale attivo a Udine dagli anni Settanta e che esegue annualmente oltre 100 trasporti terrestri l’anno.

In occasione della presentazione della culla termica, sono stati consegnati gli attestati a otto medici e dodici infermieri della Neonatologia del Burlo Garofolo di Trieste e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di
Udine, che hanno completato i più recenti corsi di specializzazione in Elifriulia per ottenere l’attestato di idoneità al volo.

Sono ormai complessivamente 20 i medici e 75 gli infermieri abilitati a volare sugli elicotteri del 118 del Friuli Venezia Giulia, gestiti da Elifriulia.

Dicono di noi.. sul Messaggero Veneto.

 

Articoli correlati:

1 commento

I commenti sono chiusi.