Noleggio elicotteri per trasporto passeggeri e lavoro aereo

L’Isontino in rosa… anche tra elicotteri!!

Annamaria, Luigina e Federica. Tre donne eredi di quel genio, Luigi Coloatto, che nel 1971 diede vita all’azienda Elifriulia Helicopter Center di Ronchi dei Legionari. Madre, figlia e nipote? Non proprio. Sta qui l’anomalia bella di questo trio tutto al femminile (unico esempio almeno in regione), che gestisce ai massimi livelli un’azienda leader in campo nazionale e internazionale.Annamaria è figlia di Luigi Coloatto, Luigina è la seconda moglie i Luigi (cioè la matrigna di Annamaria), Federica è la figlia di Annamaria.

Se molti conoscono la storia di Luigi Coloatto – che a 18 anni smontava e rimontava biciclette in una cantina di Grado, a 34 anni prendeva il brevetto di elicotterista e a 38 anni fondava la Elifriulia – non altrettanto note sono le qualità manageriali di queste donne che da tanti anni sono ai vertici dell’azienda.

Dopo la morte di Luigi (1993) e del figlio Marco (2007) tutte le responsabilità sono passate nelle loro mani, e grazie ad un solido rapporto di stima e rispetto reciproco la Elifriulia gode tutt’ora di un’ottima fama.

Annamaria, la presidente, ha ereditato dal padre Luigi il fascino dei motori. A 17 anni era la prima donna paracadutista d’Italia, a 25 già pilota d’aereo, a 27 pilota di elicottero privato, a 31 pilota di elicottero commerciale.

Luigina Tomani sposò Luigi in seconde nozze e da subito prese ad occuparsi dell’amministrazione delle due aziende di famiglia, Elifriulia e Adria Air Service. Assecondò sempre la lungimiranza del marito, che da vero imprenditore soleva reinvestire gli utili. “Era il 1989 e avevamo ancora la sede a Cividale, ma Luigi intuì che era opportuno comprare terreni attorno all’Aeroporto di Ronchi. Ci costruì capannoni e li cominciò a vendere ad artigiani e imprenditori vari. Ecco perchè nel 2003, a dieci anni dalla morte di Luigi, il Comune di Ronchi, ha voluto intitolare a Luigi Coloatto la piazzetta dove sorge la nostra ditta. E’ stato lui in effetti il pioniere della zona industriale di Ronchi.”

Federica a appena 21 anni è stata nominata procuratrice speciale dell’azienda. Organizza eventi per promuovere l’azienda e comincia a gestire parte del business aziendale, che spazia su diversi settori.

Dall’Elisoccorso alla Protezione Civile, dal Trasporto Passeggeri al Lavoro Aereo ( cioè trasporto merci, pattugliamento, posizionamento tralicci, rifornimento rifugi alpini, riprese fotocinematografiche, monitoraggio del traffico, controllo aereo dell’abusivismo edilizio, spargimento sostanziale per l’ambiente, distacco artificiale di valanghe, etc.) C’è poi la sezione vendita e noleggio degli elicotteri americani Robinson (di cui nel 1983 Elifriulia divenne la prima rappresentante in Italia), la Adria Air Service che fornisce la manutenzione e la scuola di pilotaggio.

“Nell’autunno dello scorso anno abbiamo festeggiato i 40 anni di vita di Elifriulia – dice orgogliosa Annamaria. Siamo l’azienda più longeva del settore, che è cresciuta perchè ha saputo diversificare i suoi servizi e ha sempre offerto qualità, che è tipico delle piccole aziende. Contiamo su 70 addetti, di cui 18 piloti e tanti tecnici. Abbiamo per 10 anni monitorato il traffico di Roma, siamo stati partners dell’Eneaper studi in Antartide, siamo stati chiamati in Africa per disinfestare territori dalle cavallette. In più da noi c’è armonia gestionale, discutiamo tutto a tre voci senza dissidi.”

Paola Prizzi Merljak
freelance journalist

presidente ESTRO, communication oriented agency presidente Sezione Gorizia-Nova Gorica di BPW
(Int. Fed. Business & Professional Women)

Foto: Marco Pregnolato

Originale:

 

 

Articoli correlati: